Galleria foto

La città dell'Arte

Menu di livello

Dal 24/11/2017 al 25/11/2017

periodo: venerdì 24 novembre e sabato 25 novembre 2017

sede: Casa Matha, Ravenna

I sessione Costruire trame intrecciare percorsi
24 novembre, ore 15:30
presiede Maurizio Tarantino
interventi di:
Giovanna Cassese Tessere per l’arte pubblica
Leonardo Sangiorgi Video esplorativi e beni culturali non tangibili
Massimiliano Casavecchia, Fabrizio Corbara, Cetty Muscolino, Paolo Racagni Ravenna: Ondacheesonda ovvero le Risorgive di Classe
Giampiero Corelli Paolo Gueltrini, Marcello Landi Ravenna: Dis-Ordine a Port’Aurea: il Giardino del Labirinto, un percorso di consapevolezza
Andrea Emiliani La vita delle forme nel paesaggio

II sessione Ogni costruzione è fatta di frantumi
25 novembre, ore 9:30
presiede Alberto Giorgio Cassani
interventi di:
Juan Josè Lahuerta Antoni Gaudí. Ornamento e industria
Monica Centanni Frammenti di città. Dimitris Pikionis e il mosaico di pietra sull’Acropoli di Atene
Manlio Brusatin Tessere colorate. Carlo Scarpa

“Costruire trame, tracciare percorsi”. Esperienze diverse dalle quali emergono stimoli costruttivi per interventi sul territorio nel segno di una città che ha nella sua anima la vocazione verso l’arte e in particolare verso l’arte musiva.

A parlare di tutto ciò e di altro saranno importanti studiosi, architetti e artisti:Giovanna Cassese, professore di storia dell’arte presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli, Massimiliano Casavecchia, architetto e saggista; Fabrizio Corbara curatore d’arte, Cetty Muscolino storica dell’arte e scrittrice, Paolo Raccagni mosaicista; Giampiero Corelli fotografo, Paolo Gueltrini paesaggista, Marcello Landi pittore; Leonardo Sangiorgi cofondatore di Studio Azzurro, Centro italiano di sperimentazione artistica e di produzione video noto a Milano nel 1982; Andrea Emiliani, storico e critico d'arte, accademico dei Lincei.

 

«Ogni costruzione è fatta di frantumi». Così scriveva alla fine dell’Ottocento lo scrittore francese simbolista Marcel Schwob. Quasi in modo analogo, il mosaicista romagnolo Alberto Melano sosteneva che «tutto ciò che è frammento è mosaico». Da questo pensiero nasce l’idea di ripercorrere tre momenti fondamentali, nel Novecento, del rapporto millenario tra mosaico e architettura.

A parlare di tutto ciò e di altro saranno tre grandi studiosi di arte e architettura: Juan José Lahuerta, professore d’Història de l’Art i l’Arquitectura e direttore della Càtedra Gaudí alla Escola Tècnica Superior d’Arquitectura di Barcellona, Monica Centanni, professore associato di Lingua e letteratura greca allo IUAV di Venezia e Manlio Brusatin giàprofessore allo IUAV di Venezia, Milano e Sassari e alievo di Carlo Scarpa. Moderatore il prof. Alberto Giorgio Cassani docente di elementi di Architettura e Urbanistica alle Accademie di Belle Arti di Venezia e Ravenna.

 

Convegno Internazionale a cura di Massimiliano Casavecchia, Alberto Giorgio Cassani, Fabrizio Corbara, Marcello Landi, Paolo Racagni, Giuseppe Sassatelli, Maurizio Tarantino

Recapiti

Indirizzo:
Casa Matha - Piazza A. Costa, 3
Telefono:
0544 936715
Email:
scuolasuperiore@unibo.it
Link:

» SCUOLA SUPERIORE DI STUDI SULLA CITTÀ E IL TERRITORIO UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

» FONDAZIONE FLAMINIA